inicio mail me! sindicaci;ón

Le altre giornate ad Innovaction

innovaction1.jpg

Alle ore 12 presentiamo nel set video di UniUD, qui nel padiglione 8, sede di InnovactionYOUng, il nostro blog partecipativo in cui stiamo raccogliendo gli sguardi e le TAG di questa nostra azione di performing media, concepita come ultima lezione sul campo del corso di Performing Media di Scienze della Formazione.

Più tardi, alle ore 16, nel padiglione 9, sede di “Culture” (l’ambito spettacolare della Fiera Innovaction) s’interviene con una conferenza-navigazione guidata. Qui trovi degli approfondimenti…(si riferisce ad un intervento simile fatto in altro contesto).

cnsimo said,

febbraio 15, 2008 @ 11:54

Anche se non sono li a lottare con voi sarò qui ad assistere dal quartier generale con 38 di febbre… non dubitate non siete soli PS: ho potuto verificare che il viks medinight non è un medicinale ma una potente droga… non ho mai avuto incubi e allucinazioni così potenti… stavo meglio quando stavo peggio… bè speriamo almeno mi faccia guarire…

Buona giornata a tutti.

carloi said,

febbraio 15, 2008 @ 11:58

Per la presentazione ecco qualche link utile

il forum del nostro corso
http://www.teatron.org/forum/viewthread.php?tid=371

i blog del Performing Media lab
in Piemonte (con Acmos e Libera-associazione contro le mafie
http://www.performingmedia.org/lab/pie/

in Salento, per la Notte della Taranta
http://www.performingmedia.org/lab/salento/

in Valdarno, dove si è sperimento un format di azione urbana per l’innovazione territoriale
http://www.performingmedia.org/lab/valdarno/

Maurizio Pizz said,

febbraio 15, 2008 @ 11:59

Vai Simone, 38°? Preso bene insomma… Ti consiglio il paracetamolo (Tachipirina o efferalgan…) Qui stiamo proiettando intanto il vostro video delle 2black…
Qui la febbre è altra: l’innovazione…
A presto!!!

mari_c said,

febbraio 15, 2008 @ 12:32

link sito
Radio Onde Furlane
http://www.friul.it/

Andrea_Bruscia said,

febbraio 15, 2008 @ 13:01

Secondo giorno a Innovaction.

Nello stand “La piazza delle idee” abbiamo trovato uno stand molto interessante sul 3D applicato al web, che presentava una visita virtuale al Centro Storico di Venzone. Si può accedere tramite l’indirizzo http://udine3d.uniud.it

Tramite l’utilizzo di occhialetti speciali la visione del filmato proiettato sullo schermo offre l’opportunità di cogliere la terza dimensione, dando quindi l’impressione della profondità. E’ stato progettato con il software di modellazione 3d max.
Aggiorneremo presto lo spazioe Flickr con le fotografie.

Maurizio Pizz said,

febbraio 15, 2008 @ 13:09

ecco i video della gionata di ieri:

http://www.youtube.com/watch?v=sTM8DZwm94M
http://www.youtube.com/watch?v=u7V0bTzT4DE

ciao!

Maurizio Pizz said,

febbraio 15, 2008 @ 13:53

Ecco i link a youtube:

http://www.youtube.com/watch?v=u7V0bTzT4DE

http://www.youtube.com/watch?v=sTM8DZwm94M

CIAO!

Andrea_Bruscia said,

febbraio 15, 2008 @ 15:01

Abbiamo aggiunto (ed è in continuo aggiornamento) e foto di oggi sul nostro spazio Flickr dedicato a Innovaction:

http://www.flickr.com/photos/23792111@N04/

Visitate e postate commenti!

lpn said,

febbraio 15, 2008 @ 22:53

Ho assistito ad un’interessante presentazione, da parte dell’ing. Carignani, di un progetto di waterbike. La particolarità consiste nel tentativo di progettare/costruire/realizzare questo particolare mezzo di trasporto (o mezzo sportivo) seguendo le logiche tipiche dello sviluppo del software open source: ad esempio, modularizzazione, appeal personale verso il prendersi cura della realizzazione e del miglioramento di una componente, intelligenza collettiva, motivazioni etico/sociali e non solo economiche per l’impegno, ecc.

Pensavo di trovare documentazione in proposito su web, ma non trovo nulla. Peccato, vorrà dire che lo contatterò con un’email.

Loris

P.S. I miei tag per InnovAction: ECOLOGIA e APPEAL. Poi, non so se può valere come tag unico, ma mi è venuto spesso in mente il titolo della nota rubrica del vecchio settimanale satirico Cuore, “MAI PIÙ SENZA”…

Maurizio Pizz said,

febbraio 16, 2008 @ 12:08

Dai Rizzi un saluto, da qui spediamo gli studenti delle superiori alla fiera. Buoni incontri!

Lorena said,

febbraio 16, 2008 @ 13:20

Ieri ho assistito all’incontro sul tema del performing media, a InnovAction, qui a Udine. Ho sentito delle cose interessanti, ma ci sono state un po’ di cadute di stile. Ad esempio, il riferirsi alla giornalista che introduce un servizio televisivo chiamandola “gnocca che parla” non è tra i più delicati e innovativi (già che siamo in tema). Perché non usare espressioni del genere anche qui nel blog, per iscritto, in modo da vedere quali sarebbero i commenti?

carloi said,

febbraio 16, 2008 @ 14:38

lorena, non mi è sembra il caso di parlare di cadute di stile…
Era una battuta innocente. Si riferiva al fatto che, nel momento in cui l’audio aveva dei problemi tecnici, non trovavo interessante ascoltare a tutti i costi quella cosa lì: quella presentazione della giornalista televisiva era di prammatica…
Bah. Si esagera con i tabù (quelli che riguardano un maschilismo che, tra l’altro, non mi riguarda). Chiuso (ci tenevo a non lasciar cadere la polemica).
Trovo opportuno ragionare insieme su come si comunica in pubblico. Ve l’ho ripetuto + volte. Dovete acquisire non solo contenuti ma anche le forme per veicolarli. Parlare in pubblico è una di queste forme.
Il fatto che io tenda a riequilibrare la densità di alcuni concetti (spesso ardui perchè non inscritti nel senso comune) con delle battute e delle pratiche informali fa parte di uno stile che mi contraddistingue. Non credete?

A parte.
Avete visto la diretta del TG3?
Perchè non provate a registrarlo ion line?
http://faucet.vcast.it

filippo_b said,

febbraio 16, 2008 @ 16:01

ecco qualche foto dei due giorni…
http://www.flickr.com/photos/23866545@N06/

filippo_b said,

febbraio 16, 2008 @ 16:33

il servizio su il TG3 non l’ho visto.
in compenso ieri sera/notte ho potuto assistere allo spettacolo di vjing con il live set di Paul Kalkbrenner… una dimostrazione di come la techno minimal possa unirsi ad animazioni tridimensionali colorate e suggestive, creando una performance performante per la mente e per il corpo degli spettatori ballanti, per gli amanti del genere e per i curiosi…
CONSIGLIATO!
presto posto un breve filmato della serata!
ciao

carloi said,

febbraio 18, 2008 @ 18:35

raccogliamo le TAG- parole chiave + interessanti?

filippo_b said,

febbraio 19, 2008 @ 00:11

TAG:
interazione
vjing
prosumer

filippo_b said,

febbraio 20, 2008 @ 10:53

ecco un brevissimo filmato del live set di venerdì sera….
http://it.youtube.com/watch?v=hlrB7hloBXg

mari_c said,

febbraio 22, 2008 @ 14:01

qualcuno ha password e ID per l’account di you tube dedicato a innovatcion?
avrei dei video da mettere online
ho postato anche io altre foto su flickr al link
http://www.flickr.com/photos/23792111@N04/?saved=1

Inoltre ho registrato il servizio del TG3 e posterò anceh quello su you tube appena riesco a comprimerlo!!

mari_c said,

febbraio 22, 2008 @ 14:09

dimenticavo alcuni i Tag che abbiamo segnato nei giorni della fiera:
Partecipazione
Formazione
Orientamento
Qui e ora
Antropizzazione del web
Sguardi soggettivi
Interaction design
Geoblog
Multistakeholder

marco bortoli said,

aprile 1, 2008 @ 00:38

Mi chiedo, ora che questa avventura è finita da qualche settimana, se questo evento ci è sfuggito oppure se fosse opera di Carlo e ce lo siamo persi.. Le tag che segnano la prima parte della sua carriera ci sono.

http://www.innovactionyoung.net/ludicamente-giochi-intelligenti-con-il-comune-di-udine/

e se a qualcuno interessa segnalo questa recensione sui creatori di giochi.. non si sa mai che cosa finiremo a far per lavoro
http://www.kaosonline.it/kaos.asp?s=51&k=1&id=224

qual è il verdetto?

carloi said,

aprile 12, 2008 @ 00:52

http://semioblog.blogspot.com/

RSS feed for comments on this post

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.