inicio mail me! sindicaci;ón

Profilo sintetico

Carlo Infante è changemaker, docente freelance di Performing Media, progettista culturale, fondatore di Urban Experience e scenarista per la resilienza futura.
Ha diretto, negli anni Ottanta, festival come Scenari dell’Immateriale, ambito in cui s’è sviluppato il videoteatro e le prime sperimentazioni di performing media (nel 1987 il titolo dell’edizione fu “La Scena Interattiva”).
Ha condotto (anche come autore) trasmissioni radiofoniche su Radio1 e Radio3, televisive come Mediamente.scuola su RAI3  e  Salva con Nome su RAInews24 (nel 2009).
Ha  ideato (in occasione delle Olimpiadi Torino 2006)  format web, come il geoblog (che permetteva di scrivere storie nelle geografie, prima di GoogleMaps), che esplicitano la tensione creativa di una Social Innovation agita nel territorio (come è accaduto con i Performing Media Lab in Salento per La Notte della Taranta, e in Piemonte all’interno di un Bene Confiscato alle Mafie di cui è stato titolare con l’associazione teatron.org). Nel 1996 al Salone del Libro di Torino ha curato il progetto Il Futuro Digitale che ha lanciato il dibattito sulle nuove tecnologie per l’apprendimento e per la Regione Piemonte ha curato i percorsi formativi per le imprese sull’Open Innovation. Ha progettato e condotto percorsi di teatro antropologico in India (con il Teatro dell’Iraa), rassegne di videocreazione in Australia (con FILEF e Melbourne Art Festival) ed happening di drammaturgia sonora (con Multirifrazione di Luigi Cinque) in Brasile.
E’ autore, tra l’altro, di Educare on line (1997, Netbook), Imparare giocando (Bollati Boringhieri, 2000), Edutainment (Coop Italia, 2003), Performing Media. La nuova spettacolarità della comunicazione interattiva e mobile (Novecentolibri, 2004), Performing Media 1.1 Politica e poetica delle reti (Memori, 2006) e di molti altri saggi (+ di 80) e articoli (migliaia) per più testate (tra cui NOVA-Sole24ore,  Tiscali  e L’Unità, per cui ha curato l’inserto mensile UniTag, e attualmente La Nuova Ecologia, su cui ha una rubrica fissa). E’ tra i fondatori di  Stati Generali dell’Innovazione (con cui nel 2012 si lancia il progetto Roma Smart City in cui si tratta di città resiliente) ne è stato componente del direttivo (come nei decenni precedenti lo era stato dell’Ass.Nazionale Critici di Teatro e della Consulta Nazionale del Video) e fa parte del comitato scientifico di Symbola. Ha curato per l‘Enciclopedia Italiana Treccani (Scienza e Tecnica- doppio volume su Informatica) il saggio Culture Digitali e diversi lemmi correlati. Ora cammina, conversa, sollecita sguardo partecipato, apprende dappertutto, con i walkabout, conversazioni peripatetiche con i piedi per terra e la testa nel cloud.
http://www.urbanexperience.it/
http://www.performingmedia.org
https://twitter.com/carloi
https://www.facebook.com/carlo.infante

docente di performing media

presidente di urban experience

 

 

 

 

 

 

 

CARLO INFANTE

Changemaker

Carlo Infante is President and Managing Director of Urban Experience, opinion leader and freelance professor of Performing Media in universities, academies, other education, and training centers where the trend is to interpret innovation through the social and cultural use of the new media. In the 1980s, he directed important festivals such as “Scenari dell’Immateriale”, he was anchor (and author) of different radio programs on Radio1 and Radio3, as well as TV anchorman of “Mediamente.scuola” on RAI3 and “Salva con Nome” on RAInews24 (in 2009). On the occasion of the Turin Olympic Games in 2006, he created web formats – such as “geoblog” (which allowed to write histories on geographies far ahead of GoogleMaps) – which express the creativity tensions of social innovation on the ground (e.g. on the occasion of Performing Media Lab in Salento, “La Notte della Taranta”, and in Piedmont within “Bene Confiscato alle Mafie”). He has also been in charge of a wide variety of projects on cultural and anthropological shifts brought about by the evolution of technology. He is author of “Educare on line” (1997, Netbook), “Imparare giocando” (Bollati Boringhieri, 2000), Edutainment (Coop Italia, 2003), “Performing Media. La nuova spettacolarità della comunicazione interattiva e mobile” (Novecentolibri, 2004), “Performing Media 1.1 Politica e poetica delle reti” (Memori, 2006) and many other essays and articles for different magazines and newspapers (including recently for NOVA-Sole24ore, Tiscali and L’Unità for the monthly UniTag). He is among the promoters of the “Stati Generali dell’Innovazione” (The States-General of Innovation).

brevissimo (663 battute)

Carlo Infante è changemaker, docente di Performing Media e fondatore di Urban Experience. Ha diretto festival (Scenari dell’Immateriale), condotto (anche come autore) trasmissioni su Radio1 e Radio3, RAI3, RAInews24. E’ autore di Educare on line (1997, Netbook), Imparare giocando (Bollati Boringhieri, 2000), Edutainment (Coop Italia, 2003), Performing Media (Novecentolibri, 2004), Performing Media 1.1 Politica e poetica delle reti (Memori, 2006), di molti altri saggi e articoli per più testate (tra cui NOVA-Sole24ore, Tiscali, L’Unità, La Nuova Ecologia). E’ tra i fondatori di Stati Generali dell’Innovazione e fa parte del comitato scientifico di Symbola.

foto Sara BonviciniRIMINI.09.13

romaCreativa

 

 

 

 

 

con microfono e cuffia

al ForumCom2013

 

a festambiente13

 

 

 

 

 

 

con il ditocon geoblogcon drone a Laurentum

walkingTalkingHead

SOLOdigitale 6

carloi said,

marzo 12, 2011 @ 14:59

su un mediawiki
http://www.crowdsourcingnetwork.it/mediawiki/index.php/Carlo_Infante

carloi said,

novembre 8, 2011 @ 19:23

brevissimo
Carlo Infante è docente freelance di Performing Media, opinionista (su Tiscali e L’Unità) e presidente-managing director di Urban Experience. Ha scritto, tra l’altro, Educare on line (1997, Netbook), Imparare giocando (Bollati Boringhieri, 2000), Performing Media 1.1 Politica e poetica delle reti (Memori, 2006). Ha ideato UniTag e fondato Stati Generali dell’Innovazione.

carloi said,

maggio 29, 2012 @ 15:05

qui c’è quello esteso
http://www.performingmedia.org/profilo-esteso

Urban Experience | Blog | CROSSMEDIALITA' URBANE said,

giugno 7, 2012 @ 20:27

[…] Carlo Infante (managing director di Urban Experience) e introduce con Stefano Panunzi (docente di Progettazione […]

Performing Media » Performing media: happening nomadi e mediattivismo tra web e territorio said,

febbraio 28, 2013 @ 12:18

[…] fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, "script", "facebook-jssdk")); Il concetto di Performing Media nasce da un crossover di teorie e pratiche che partono dall’agit prop rivoluzionario degli […]

carloi said,

marzo 6, 2013 @ 13:55

Su Carte d’Atlante: un festival a Trevignano nel 1984, progettato con Andrea Soldani.
In un trafiletto, in poche righe, guardate che programma, tutto in un giorno…http://www.aamgalleria.it/GALLERY/0/0/1162660503.pdf

a proposito di link d’antan. Sul mio ultimo libro (2006)
http://www.teatron.org/forum/viewthread.php?tid=339

Urban Experience | Blog | #romasmartcity. I tweet ripresi in streaming said,

maggio 13, 2013 @ 13:21

[…] De Santoli, Preside della Facoltà di Architettura Valle Giulia e condotto da Carlo Infante del Direttivo di Stati Generali dell’Innovazione e scandito dagli interventi del gruppo di […]

#romasmartcity. Lo streaming e la tag cloud dei tweet | Stati Generali dell'Innovazione said,

maggio 13, 2013 @ 13:38

[…] De Santoli, Preside della Facoltà di Architettura Valle Giulia e condotto da Carlo Infante del Direttivo di Stati Generali dell’Innovazione e scandito dagli interventi del gruppo di […]

carloi said,

giugno 6, 2013 @ 10:36

un’intervista del 2008 su SaperiForumPA
http://saperi.forumpa.it/story/33715/il-real-social-tagging-quando-il-virtuale-si-innesta-nel-territorio

carloi said,

ottobre 7, 2013 @ 13:07

un’intervista del 2003 ma intrigante
http://www.adolgiso.it/enterprise/carlo_infante.asp

INTERVISTA A CARLO INFANTE | Traiettorie said,

luglio 29, 2014 @ 09:58

[…] più ampio della comunicazione, è uno di questi. ( http://www.performingmedia.org/profilo-estesohttp://www.performingmedia.org/profilo-sintetico htpp://urbanexperience.it […]

Young Vision, convegno finale a San Ginesio | Presstoo.it said,

ottobre 8, 2014 @ 18:38

[…] convegno è strutturato in forma di Talk Lab ed è condotto dal professor Carlo Infante, docente freelance di Performing Media, progettista culturale e […]

Performing Media per l’Innovazione Territoriale – Conferenza finale del progetto Young Vision | Presstoo.it said,

ottobre 14, 2014 @ 16:37

[…] convegno è strutturato in forma di Talk Lab ed è condotto dal professor Carlo Infante, docente freelance di Performing Media, progettista culturale e […]

Il lemma Culture Digitali su La Treccani said,

aprile 29, 2017 @ 15:28

[…] Carlo Infante […]

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.